martedì 3 novembre 2009

Lo devo dire....anzi scrivere!!!!

chiara e marella "la carampana"!!!!

so che vi sembrava strano, che io fossi rientrata solo con delle ricettine, questo post lo dedico a tantissime donne....alcune mi sono davvero vicine....a tutte quelle donne coraggiose che stanno per anni, forse anche per secoli, vicine alla famiglia, ai mariti, ai figli, che accudiscono amorevolemente, senza mai chiedere nulla in cambio, anzi dai loro uomini, ricevono insulti, umiliazione, botte.....si avete capito bene, queste donne, se ne stanno a volte in silenzio e continuano nel loro sacrificio, ad accudire, aiutare, amare senza nulla in cambio, altre si illudono, alzando la testa di cambiare i loro uomini, che promettono, pregano, implorano e dichiarano che cambieranno....ma poi non cambiano.... il loro cambiamento dura qualche tempo, ma al primo problema di nuovo giù...insulti e botte... vi chiedo, siete certe ne valga la pena??? so che siete coraggiose, ma il coraggio più grande è andarsene, prendere consapevolezza di essere delle persone degne e valide, nessuno ha il diritto di insultarvi, picchiarvi, umiliarvi. per cosa accettate tutto questo???? credo che il vero motivo è che voi per prime non vi amate!!! ....vi assicuro che non ne vale la pena....che non ne ho visto nessuno di questi coraggiosi uomini cambiare, anzi con l'età peggiorano, sono sempre più egoisti, pretendono, pretendono, pretendono.....ma poi che sto qui a dire , anzi a scrivere, noi donne siamo testarde e nessuno (come è giusto che sia) ci fa cambiare idea....ma ora dico a te....tu sai chi sei, rifletti....rifletti....rifletti.... questa mia è una provocazione e ti invito a leggere tutti i commenti che ci saranno, perché sappi che in questo blog, girano donne fantastiche, alcune hanno vissuto situazioni peggiori della tua....leggi bene....alla fine nessuno ti darà una medaglia!!!! il disegno è di mia figlia chiara....una donnina in miniatura!!!

12 commenti:

Elle ha detto...

presente all'appello, cara Manu!
nel mio passato ho frequentato un posto speciale, a Salerno, chiamato "Spaziodonna" ( bel nome, vero?..), nato negli anni 70 per aiutare gratuitamente le donne che subivano vessazioni.. e che avevano subito cose anche peggiori delle botte...
Per mia fortuna, lo frequentavo perchè c'era anche il consultorio per adolescenti, e non per altri motivi.. Ma partecipavo alle riunioni... ed ho sentito cose tristissime.
Bene, lì ho imparato che abbiamo una cosa che nessuno ci toglierà mai: la forza, il coraggio e la dignità.
Lo so che è difficile, lo so che spesso chi vieme picchiata, stuprata, umiliata dal proprio uomo, o padre, o fratello, spesso non è in condizione di difendersi o di andarsene ( magari perchè non potrebbe mantenersi, o non avesse una rete familiare alle spalle)
Ma esistono tante associazioni, tanti gruppi, e poi ci sono i carabinieri.. DENUNCIATE quello che vi accade.. fatevi sentire!
A me è capitato, quando ero ancora solo fidanzata con Vito, di cadere dalle scale di casa dei miei genitori mentre scendevo di corsa ( perchè seono una ritardataria cronica). Ad attendermi sotto casa c'era lui con la madre perchè dovevamo andare a trovare un loro parente..
Mia suocera ha voluto per forza fermarsi in ospedale per farmi fare un controllo, e lì, sin da quando mi sono rivolta all'accettazione, TUTTI, ad incominciare dall'addetto all'accettazione, agli infermieri, al medico, mi hanno chiesto" ma è stata picchiata o è caduta per davvero?"
ed io" ma no, sono caduta!"
Per farla breve, il medico mi ha portata in una saletta privata e NON HA FATTO ENTRARE nessuno, solo me, e me l'ha chiesto ancora due volte.
Questo epr dirvi che, se andrete in ospedale, troverete persone disposte ad ascoltarvi ed ad aiutarvi!
Esistono case famiglia speciali per voi ed i vostri figli, NON abbiate timore di chiedere aiuto!

Manu, grazie. Grazie perchè, anche se sono fortunata, avrei potuto non esserlo e, di conseguenza, trovarmi nella situazione che hai descritto.

Un'ultima cosa: non restate con i vostri uomini( padri, fratelli, compagni, fidanzati, mariti) per paura o perchè temete di perdere i vostri figli, oppure di far mancare la figura maschile di riferimento ai vostri bambini.. denuncando gli abusi, salverete i vostri figli dal diventare come il loro padre!

Dida70 ha detto...

Eccomi Manu,
hai ragione su tutto, e soprattutto sul fatto che noi donne siamo testarde e che facilmente gli uomini, o almeno questo tipo di uomini, riescono a fare un lavaggio del cervello subdolo, convincendoci di non avere scampo, di non poter contare sull'appoggio di nessuno ed è lì che si dovrebbe lavorare, cercare di entrare in questo circolo vizioso e far capire a queste donne che NON E' COSI'!!! la testimonianza di Elle è preziosa, sono convinta anche io che oggi ci sia tutta la bupona volontà da parte delle forze dell'ordine e degli organi sociali per cercare di aiutare chi si trova in condizioni simili e questo tuo appello ti fa onore, la tua amica, credo almeno che si tratti di una tua amica o conoscente dovrebbe sentirsi davvero fortunata...mi rivolgo a lei...cara Donna, avere accanto una persona amica che vuole 'costringerti' a non soffrire per forza a far cadere i lvelo che hai sugli occhi, è una cosa eccezionalmente preziosa, te lo duico per esperienza, anni fa ho avuto una relazione con un uomo, niente botte o violenze, ma una vessazione psicologica che mi aveva portato ad allontan armi da tutto ciò che contava per me, famiglia, amici e lavoro, la mia amica ha tenuto duro, mi è stata sempre sempre vicina, mi ha sempre detto quello che pensava e come sarebbe andata a finire,io non la ascoltavo, e mi sono allontanata da lei, ho perfino cambiato città pe rno n sentire i consigli di chi mi amava, ho fatto soffrire i miei genitori...poi una sera dinovembre ...sotto la pioggia...dopo una telefonata di un'altra persona che mi testimoniò ancora una volta la falsità di quest'uomo e la vanità di tutte le sue promesse ... ho capito e ho pianto tanto...ma non per lui, all'improvviso mi ero resa conto di tutto quello che avevo rischiato di perdere...e ho avuto paura ma non mi hanno lasciata sola, la mia amica mio ha perfino trovato lavoro per darmi uno sprono a ritornare a casa, mia madre mi aspettava a braccia aperte, io sono stata fortunata lo so ma voglio solo infondere la speranza in te cara amica, evidentemente Manu ci tiene molto a te e allora approfittane, ti aiuterà sicuramente ad uscire dall'incubo, certo non sarà facile me non potrà MAI ESSERE PEGGIO RICORDATELO!!!
io mi ricordo che, dopo, mi sentivo come se fossi uscita di prigione...non è facile per me rievocare quei momenti ma lo faccio per te amica donna e spero che sarà una goccia nel mare di risposte che ariveranno NON SEI SOLA CREDIMI NON SEI SOLA!!!

Anonimo ha detto...

Esperienza diretta...vissuta per 3 anni...conosco queste sensazioni, conosco la paura di perdere il proprio figlio, la faccia...la dignita'...l'immagine...ma poi...si apre una grande luce..e tutto diventa MEGLIO di prima...!!!le paure scompaiono e tu ti rendi conto solo che dovevi svegliarti prima e prendere la tua strada ma...non e' mai troppo tardi per fortuna e la vita poi ti riserva cose migliori di come le hai immaginate..pensate o credute...o desiderate...
Ho vissuto in prima persona questa esperienza...voglio solo credere che l'attrice di questo tuo appello nn sia chi penso io...o chi mi e' venuto di immaginare...bella la frase...non avete paura di riprendervi la propria liberta'...e non avete paura per i vostri figli anzi li aiuterete ad essere diversi da questi mascalzoni...
la violenza fisica ma anche quella psicologica che secondo me e' ben piu' grave...ringrazio tanto Angelo per avermi aiutata a superare tutto...ad essere oggi la donna che sono...anche quasi dottoressa se vogliamo...ahahah..angelo il suo nome di battesimo ma secondo me anche di fatto...Oggi sono felice di avere finalmente tutto quello che mi merito...

Anonimo ha detto...

firmo questo commento, nn so perche' nn mi prende la password...e quindi ho dovuto inserirlo come anonimo anche se anonimo nn sono ...nn ho paura di dire la verita'...
ROBERTA

ets ha detto...

concordo pienamente tutto cio' che e' stato scritto,anche se io sono un uomo,ma mai ho alzato le mani su nessuno,tantomeno mia moglie.La violenza,qualunque essa sia e in qualunque modo essa venga mostrata e' il marcio che c'e' in una persona,e va assolutamente repressa e combattuta in qualunque modo;il problema e' quando la cosa e' al contrario,cioe' quando e' una donna a molestare un'uomo (molestare non fisicamente,ma moralmente)...nessuno da mai ragione all'uomo,e i figli per esempio vengono sempre affidati alla donna...secondo me da questo punto di vista ci sono un po' di pregiudizi.


ste

manu ha detto...

ringrazio per i commenti, tengo a dire che le attrici di questo mio post sono più di una!!!!di donne in queste situazioni purtroppo ce ne sono moltissime!!!spero solo che leggere i commenti di chi vorrà lasciarli possa in qualche modo aiutare!!!tutto qui!!!grazie

unika ha detto...

carissima...hai toccato davvero un tasto dolente...ma purtroppo la mia esperienza personale mi dice che assolutamente non bisogna mettersi in mezzo...alla fine sarai sempre tu la cattiva...ti assicuro che a me è successo più di una volta e poi...tesoro mio...non siamo più nei tempi dell'ignoranza che può esserci una donna che non sa come muoversi....io penso che ognuno ha ciò che si merita...non ti crucciare...ora forse mi odierai per queste mie parole ma ne sono certa....presto mi chiamerai e dirai....annamaria...quanto avevi ragione:-) un bacio grande manu:-)
Annamaria

manu ha detto...

unika hai ragione e proprio per questo tengo a precisare che il mio post vuole solo aiutare e far riflettere tutti, nessuno può predere decisioni per qualcuno, ne io voglio che qualcuno decida in base ai miei consigli. io non dò consigli, ne dico quello che io farei. in ogni situazione, sono più che convinta, la forza va ricercata dentro di noi, e non possono essere gli altri con i fatti o con le parole a spingerci verso certe direzioni. già in passato è stato detto "se non c'era emanuela io stavo ancora con mio marito!" bhe emanuela si è sempre fatta i fatti suoi, non ha mai cercato nessuno per sapere nulla, ha solo ascoltato quello che gli veniva narrato, ed ora anche, emanuela ascolta e legge le parole che vengono dette e scritte e riflette!!! riflettessero tutti, forse il mondo andrebbe meglio!!!grazie mille unika sei sempre molto saggia, grazie ancora a tutti voi!!!vi abbraccio....

Anonimo ha detto...

Le attrici non possono essere piu' di una perche' nel blog dici che e' una provocazione a te e non a voi...quindi e' chiaro che ti stai rivolgendo ad una sola persona..tu che sai chi sei...parli in prima persona e non al plurale...cmqe se questa persona si riconoscera' si fara' sicuramente avanti...io ho lasciato il mio commento come esperienza personale vissuta in PRIMA persona...

Anonimo ha detto...

A tutte le donne posso dire solo una cosa: cercate di volervi bene e sappiate rispettarvi. Ho cercato di insegnarlo a mia figlia per evitare a lei quello che è successo a me e mi sembra di esserci riuscita. Facile? No.........assolutamente no. Ma proviamoci. Forse è l'unico modo per evitare o salvarci da certe scelte sbagliate.
Licia

Luca and Sabrina ha detto...

Manu è dall'altro giorno che pensiamo a quanto hai scritto e sono tante le cose che vorremmo dire. Ci sono donne che vengono violentate, picchiate, ridotte al silenzio, rinchiuse, ignorate. Ci sono donne che subiscono umiliazioni, che si sentono inferiori, sbagliate, perchè è così che i loro "uomini" le fanno sentire. Ci sono donne che hanno paura di tutto, anche di pensare. Sono donne che non si piacciono, che non si amano, che sono vittime e che si sentono vittime. Donne che credono ancora che i loro uomini possano cambiare e aspettano. E non se ne vanno per la vergogna, per i figli, per mille motivi che non possono giustificare lo stare lì a subire la violenza. E siamo d'accordo con Unika sul fatto che per quanto tu possa consigliare loro di andarsene e di iniziare una nuova vita, questo non serve a molto. Perchè lei continuerà a credere che le cose possono migliorare da sole, cosa che in realtà non succede mai. Lei se ne andrà solo quando prenderà coscienza di sè, di ciò che la circonda, quando comincerà a sentirsi una persona e non un oggetto, non un essere inferiore. E questo processo di realizzazione è tutt'altro che semplice perchè a forza di subire una donna è annientata e ti dico questo perchè io, Sabrina, conosco una persona che da anni subisce maltrattamenti. Ed è una persona che per anni non mi ha mai detto nulla, finchè un giorno ha trovato il coraggio o la disperazione per confidarsi e mi ha gelato. Lui, che tra l'altro conosco e che pare un marito normalissimo, quando beve troppo alza le mani. Le ho detto in tutti i modi di andarsene, di ribellarsi in qualche modo, di farsi aiutare, ma lei non intende. L'idea di andarsene la spaventa più della violenza stessa, ormai è talmente sottomessa da non ruscire ad avere nemmeno la lucidità della ragionevolezza. Provo rabbia e provo pena.
Ti abbracciamo
Sabrina&Luca

Anonimo ha detto...

Solo ora ho letto questa lettera...solo ora ho capito quanto sei unica per me....anche se non è semplice...anche se a volte ti manca la voglia di vivere...anche se pensi di non valere più nulla come donna e di essere una pessima madre....anche se forse non saprò mai qual'è la verità di tante cose, volevo tu sapessi che sto tenendo duro....anche grazie a te.
GRAZIE A TUTTI...perchè io so che era rivolto a me e adesso sto piangendo ma sono serena.....GRAZIE, TI VOGLIO BENE!!!!

questo blog non è una testata giornalistica: viene aggiornato con cadenza casuale a seconda degli umori dell'autrice. pertanto non è e non vuol essere un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, bensì un semplice archivio personale e condiviso di immagini e chiacchiere in libertà.Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet : chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione.

i miei gioielli...

i miei gioielli...

mi trovi anche qui

Il Bloggatore - Cucina a href="http://www.blog360gradi.com/"> Blog360gradi - L'aggregatore di notizie a 360° 
provenienti dal mondo dei blog!

La mia raccolta light