giovedì 5 febbraio 2009

Non facciamo finta di nulla....


Questo dovrebbe essere un titolo dei giornali… non la spazzatura che ci propinano ogni giorno!È una storia dura ma che riscalda il cuore… con una foto di John Gebhardt in Iraq.La moglie di John Gebhardt's, Mindy, ha detto che l’intera famiglia di questa piccola bambina è stata sterminata. Gli insorti volevano uccidere anche la bambina e così le hanno sparato alla testa… ma non ci sono riusciti. È stata curata nell’ospedale di John e adesso sta guarendo ma continua a piangere e a lamentarsi. Gli infermieri hanno detto che John è l’unico che sembra riuscire a calmarla per cui John ha passato quattro notti tenendola in braccio mentre tutti e due dormivano su quella sedia. La bambina continua a migliorare.John è un vero eroe di guerra e rappresenta ciò che il mondo occidentale sta cercando di fare.Questo, amici, merita di essere condiviso con il mondo! Fatelo!Non vedrete mai cose del genere al telegiornale. Fatelo girare. Se non lo fate non succede nulla ma la gente ha bisogno di vedere foto come questa e di rendersi conto che stiamo facendo la differenza. Anche se si tratta semplicemente di una piccola bambina per volta.
da facebook

15 commenti:

Micaela ha detto...

povera bimba! :-(

Micaela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
manu e silvia ha detto...

per fortuna succede anche questo! però...povera piccina...
un bacione

ღ Sara ღ ha detto...

povera piccola :-(

un bacione Manu!!

Pippi ha detto...

per fortuna ci sono molti eroi come questo Jhon! grazie Manu !
un bacio Pippi

Simo ha detto...

Che bella storia! Scalda il cuore...

Dida70 ha detto...

hai ragione, ogni tanto abbiamo bisogno anche di questo ma ... mi viene da pensare a poi ... quando lascerà l'ospedale? ...
grazie Manu
un abbraccio
dida

Luca and Sabrina ha detto...

Siamo profondamente commossi da questa storia, da questa immagine che evoca dolcezza e al tempo stesso rimanda alla violenza della guerra, dell'uomo.
Un abbraccio da Sabrina&Luca

Antonella ha detto...

Mi si stringe il cuore.......
Un abbraccio grande

Mirtilla ha detto...

simo..mi brillano gli occhi...

Sara ha detto...

Che bella questa foto, fa tenerezza....certo povera piccola quanta sofferenza a quell'età....

FairySkull ha detto...

Oddio quanta crudelta' .. Ciao Lisa

MANUELA ha detto...

Mi commuove il pensiero di quella piccola bambina sola e sofferente, che ha trovato un po' di conforto in john.
Non ho parole per la sofferenza che gli uomini sono capaci di infliggere a altri esseri umani.
Ciao Manu...

unika ha detto...

grazie cara per aver condiviso con noi questa terribile e nello stesso tempo bellissima storia
Annamaria

adriano ha detto...

bravo john...brava manu :-)

questo blog non è una testata giornalistica: viene aggiornato con cadenza casuale a seconda degli umori dell'autrice. pertanto non è e non vuol essere un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, bensì un semplice archivio personale e condiviso di immagini e chiacchiere in libertà.Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet : chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione.

i miei gioielli...

i miei gioielli...

mi trovi anche qui

Il Bloggatore - Cucina a href="http://www.blog360gradi.com/"> Blog360gradi - L'aggregatore di notizie a 360° 
provenienti dal mondo dei blog!

La mia raccolta light